top of page

Segni Urbani ‘23: La convention ospita Meeting of Styles, il più importante festival di arte urbana

Aggiornamento: 24 apr

Va pensiero è il tema ispiratore di Segni Urbani convention europea sulla creatività urbana



edizione 2023. La manifestazione si svolgerà a Parma, il 13/14/15 Ottobre, presso il suggestivo sottopasso ferroviario in via Reggio, proseguimento del Ponte Europa. Ideato e organizzato dall’associazione culturale di promozione sociale McLuc Culture aps, è uno degli eventi ospitati dal nutrito programma del Verdi Off Festival 2023. Gli artisti sono invitati a prendere spunto dall’opera di Giuseppe Verdi. Potranno esprimere, con la loro sensibilità creativa, la loro idea di pace, convivenza, integrazione, condivisione, rispetto delle differenze e dell’ambiente. La storia è ricca di percorsi difficoltosi che gli artisti hanno dovuto affrontare per poter esprimere la loro arte. Il Nabucco, per poter essere approvato dalla censura austriaca, fu adattato alla storia dell’esilio ebraico, pur alludendo al popolo italiano assoggettato al potere di altre nazioni.


Segni Urbani 2023 intende stimolare gli artisti a una riflessione attraverso la loro arte. La creatività è un’espressione libera dell’anima. Non ha confini, viaggia con i migranti, viaggia

nell’aria, viaggia nei secoli, accomuna generazioni verso un mondo migliore. Segni Urbani quest’anno avrà una veste internazionale. McLuc Culture infatti porta, per la prima volta a Parma, dopo qualche anno di assenza dall'Italia, il Meeting of Styles. Il più importante festival di arte urbana al mondo. Il MOS è una rete internazionale di artisti e sostenitori. Promuove eventi di arte urbana in oltre venti paesi in ogni continente. Lo scopo è diffondere correttamente questa forma d'arte. Ispirati e uniti dalla passione creativa mira a realizzare un forum per la comunità artistica internazionale. Comunicare, scambiare idee, competenze e supportare lo scambio interculturale. Fare cultura, favorire la pace e la creatività come valori imprescindibili per lo sviluppo sociale e le relazioni tra individui di tutto il mondo.


Con la direzione artistica di Fabrizio Maci, Segni Urbani & Meeting of Styles accoglieranno

tanti artisti provenienti da diverse nazioni e dall’Italia. In un incontro di stili appunto. L’evento prevede interventi collaterali tra cui un workshop aperto a giovani di origini e culture diverse accomunati dalla creatività. Apprenderanno l’arte dei graffiti nei tre giorni dell’evento grazie alla conduzione di un artista esperto membro di McLuc Culture, con la collaborazione del CSV Parma.


La convention di arte urbana coinvolgerà numerose volontarie e volontari che si occuperanno di coadiuvare gli artisti durante la loro permanenza a Parma. Daranno il loro contributo diverse organizzazioni e associazioni per rendere fruibile lo svolgimento della manifestazione.

Il progetto è reso possibile grazie al contributo del Comune di Parma, Assessorato alla Cultura, Assessorato Politiche Giovanili, Fondazione Cariparma, Verdi Off e Teatro Regio. Con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, di Rete Ferroviaria Italiana per la concessione della location. Con la collaborazione di CSV Parma, Aurora Domus, Inward Osservatorio sulla creatività urbana, Clash fornitore ufficiale degli spray per graffiti, Common Home.


McLuc Culture è un’associazione culturale e di promozione sociale attiva dal 2005 con sede

a Parma. Tra i principali scopi sociali c’è la promozione e il sostegno della creatività urbana,

alla diffusione della sua conoscenza e nell’educazione creativa come forma di sviluppo sociale. La creatività come mezzo di crescita personale e collettiva. Tra i suoi progetti c’è Segni Urbani realizzato la prima volta nel 2015. Da quest’anno è parte del Meeting of Styles realizzato negli anni passati a Milano, Venezia, Padova. Da quest’anno si svolgerà a Parma dal 13 al 14 Ottobre presso il sottopasso ferroviario in Via Reggio, nei pressi del Ponte Europa.

16 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page